e a voglie, come siamo messi a voglie?


Nell’aria

Marcella Bella
(1983)

Aria
nell’aria voglia di te

e’ domenica e tu
chissà che cosa fai
ti rivedo sempre lì
che mi dici che mi vuoi
la mia voglia e’ grande
e’ scandalosa ormai
c’e’ una gatta accanto a me
e non rinuncia lei

aria
ti respiro ancora sai
nell’aria
ti scaccio ma ci sei
voglia
tanta voglia dentro me
una febbre che mi assale
io mi sento così male

spero solo che
non bussi un uomo adesso
mi comporterei
come non vorrei
la mia mente e’ chiara
ma a volte e’ più forte il sesso
la mia gatta e’ ancora lì
non parla ma dice sì

aria
quasi manca l’aria
nell’aria
ci siamo ancora noi
voglia
maledetta voglia che
a intervalli mi riassale
io mi sento così male

io non sono un animale
sono un essere che ama
chi non c’e’
il valore e’ sempre uguale
carne e anima impastata
senza te

aria
ti respiro ancora sai
nell’aria
ti scaccio ma ci sei
voglia
tanta voglia dentro me
una febbre che mi assale
io mi sento così male
aria
nell’aria
voglia
di
te

una febbre che mi assale
io mi sento così male
io non sono un animale
sono un essere che ama
chi non c’e’

il valore e’ sempre uguale
carne e anima impastata
senza te

aria
ti respiro ancora sai
nell’aria
ti scaccio ma ci sei
voglia
tanta voglia dentro me
una febbre che mi assale
io mi sento così male
aria
nell’aria.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...