Il futuro ci sorprenderà


image

Annunci

Un pensiero su “Il futuro ci sorprenderà

  1. “L’accusa più pesante è aver di fatto ricalcato (questo è innegabile) un trigramma base dell’I Ching, il sacro Libro dei mutamenti cinese di autore incerto, sfruttato a livello popolare a scopo divinatorio, come un oracolo, ma anche come riferimento di saggezza e di concetti matematici, filosofici e fisici.

    Gli otto trigrammi costituiscono la base di 64 esagrammi, frutto appunto della combinazione dei primi, utilizzati per ricavare i responsi ai quesiti sottoposti al libro. Così come sono presenti in varie disposizioni nel Bagua, un millenario simbolo ottagonale cinese, sorta di bussola che sovrintende le relazioni fra casa, persona e fortuna. Fra l’altro, anche i più distanti dalla filosofia orientale conosceranno almeno quattro dei trigrammi che alcune leggende attribuiscono a Zhou Gong: avete presente la bandiera della Corea del Sud?

    Nel dettaglio, il trigramma Tim, anzi il T(r)imgramma, chiamiamolo così, è il Kèn, quello del Monte. La “T” della compagnia secondo la tradizione cinese è in realtà una linea Yang superiore che sovrasta le due linee Yin inferiori. Un simbolo che potremmo tradurre in “arresto” e associato a quiete, meditazione, riflessione, al figlio minore di una famiglia, in qualche modo a lentezza e sospensione. Dunque non il massimo per un brand che punta sul dinamismo della comunicazione ma è altrettanto vero che è pure un simbolo di fine e nuovo inizio.”

    Comunque sia, a me il logo di TIM piace, e a me dà l’idea di CONTUITA’ tra il passato (trigramma cinese) e il presente (Tim-gramma di TIM).

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...