#love: * Vent’anni di non amore


Vent’anni di non amore, lo vedi?
Riccioli tra le nuvole e gambe al vento
Della bicicletta,
Sono inesperta goffa eccessiva
Ti lascio scivolare via e tu non sai
Che sei fortunato!
Ma stupirti come?
Non potrò mai competere
Con la bellezza del tuo sguardo
E il tono pacato delle tue parole.
I sapori di altre terre
Io li ho mescolati e sono
Personali unici ma tu non li saprai…

Vent’anni di non amore, non vedi?
Non potrò mai competere
Sono molto semplice, io non amo i gioielli
Mi piace ridere a squarciagola e chiacchierare
E sono incapace di attrarre
Di sedurre
Di conquistare
Non potrò mai competere
Sono troppo semplice
Incapace di stupirti ti lascio andare.
Da vent’anni non verso una lacrima
Eppure ora senza lacrime
Ogni spigolo del mio viso

 

Si contrae
E piange.

Annunci