Vita da single


Ci vuole coraggio, forse è una vocazione, ma dai vent’anni sono single, a parte due brevi convivenze una delle quali molto movimentata perché tra due case in due posti diversi. 

Del mio modo di vivere mi ha sempre appassionato la libertà, il potere di fare e disfare, decidere sempre e comunque, fare di testa mia, ecco!

E tutto questo continua ad appassionarmi.
Tante volte mi sono confrontata con altre donne e altre situazioni e non ho mai desiderato trovarmi nei loro panni.

Ma un particolare è sempre davvero molto divertente: la fantasia morbosa che la condizione di single scatena.
Che vorrà significare?
Uomini e donne si fanno dei film incredibili e lo trovo davvero esilarante oltre che ingenuo un po’ morboso e con una certa quantità di gelosia istintiva da parte degli uomini.
Ho interpretato sempre con molto umorismo questi atteggiamenti affrancandoli  con ironia e convinzione.

Il grande vantaggio dei single è che in casa propria non occorra mentire.
Invece in una coppia basterebbe solo il coraggio di ascoltare la telefonata sincera ad amici o parenti, oppure che si frugasse tra le righe di fb o in qualche chat per capire dove volino realmente le fantasie più spontanee i pensieri più desiderosi gli interessi più veri la curiosità più costruttiva la rivalsa, che è là, palese, dove non dovrebbe essere…

La forza del carattere la determinazione la moralità l’amore hanno ben poco a che fare con la condizione abitativa o con la stipula delle condizioni di convivenza…anzi…

Senza ombra di rivalsa.

Photo by ma.gia

Francesco Albani e bottega, Bologna 1633 ca – Salmacis Embraces Hermaphrodite 

Annunci

18 pensieri su “Vita da single

  1. La convivenza e’ faticosa anche quando una relazione funziona, figuariamo quando ci sono incomprensioni! Meglio soli che male accompagnati, vuoi mettere? 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Come si fa ad accertarsi? La ragazza me lo ha riferito e sembra sincera. Lui… non è proprio trasparente, è sempre ambiguo e non si fida mai, spesso neanche di me. Non è la prima volta che riserva attenzioni ad altre e temo di più. Non sto bene, non sono serena… Scusami per lo sfogo…Ho perso molta della mia allegria. Per una persona con disabilità è ossigeno!

    Liked by 1 persona

  3. Se mi posso permettere, accertati con attenzione del suo comportamento, spesso quello che sembra non è nella realtà…ma soprattutto non perdere il buonumore e l’ottimismo, anzi coltivali! Sono preziosi nei momenti difficili

    Liked by 1 persona

  4. Che dire… vorrei scrivere qualcosa di spiritoso o allegro ma non trovo le parole. I miei pensieri sono rivolti a un compagno che presto vorrei diventasse ex, visto che ogni volta che ne ha occasione si fa gli affari suoi e, di recente, ho scoperto che importuna la mia assistente familiare. Cosa può esserci di più squallido?

    Liked by 1 persona

  5. Io ho adottato la tecnica di Alberto Sordi che diceva sempre : “sto da solo perchè non mi piace avere gente estranea in casa”.
    Ecco, fuori casa vanno benissimo frequentazioni, flirt, storie e storielle. Ma per condividere i miei 60 mq con qualcuno ne deve valere proprio la pena. 🙂

    Liked by 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...