Cassazione e assegno di divorzio


Finalmente un norma sul divorzio che restituisce dignità alle donne.   
La norma che in maniera sottile continuava a renderle dipendenti dai mariti, che nel tempo diventavano miracolosamente sempre più poveri, finalmente considera le donne al pari degli uomini.
Nel frattempo chi si sentiva già alla pari aveva immediatamente provveduto!
Mi hanno sempre incuriosito le donne che invece di mettersi a lavorare, conoscendo le entrate lecite e illecite dei propri ex, li hanno ‘spolpati’ dei loro averi, è come se concretizzassero beffardamente un insulto:”cretino e incapace, hai visto chi avevi scelto!?”.
Io alla mia dignità non rinuncerei in nessun caso…ma certo sono piuttosto singolare.
Adesso ci si aspetta equità per quanto riguarda stipendi a parità di ruoli e medesime possibilità di carriera, spesso limitata e sacrificata dalle donne per la presenza dei figli, quindi strutture che possano sostenere le famiglie con figli e tutto il resto…insomma una regola che rilancia un po’ di civiltà…un passo in più verso la scandinavia…

Photo by ma.gia

21 pensieri su “Cassazione e assegno di divorzio

  1. C’è una posizione intermedia. Sono d’accordo che la vita della casalinga, solo tale, sia un inferno e non mi stupisco se qualcuna si attacca alla bottiglia. Non parlo di rinunciare al lavoro fuori casa, ma alla carriera, al miglioramento anche economico. Io ho molti esempi: quando uno dei due si avvia verso un lavoro di maggior responsabilità, e meglio remunerato, non ha più orari, deve viaggiare, dare molta disponibilità. E’ molto difficile riuscire a farlo in due, se ci sono figli. Così uno, e quasi sempre lei, si barcamena tra tutte queste cose, e il suo reddito non cresce. Se lui a un certo punto se ne va, a lei non viene riconosciuto il lavoro fatto per la famiglia. Non siamo la Svezia, dove ci sono fior di servizi per chi ha bimbi e anziani

    Mi piace

  2. A prima vista anch’io l’ho ritenuta un passo avanti, ma guardiamo la realtà. Quante donne sono costrette a lasciare il lavoro, o quantomeno a limitare la carriera, per occuparsi di più della famiglia, visto che non esiste un supporto sociale? Quanti uomini fanno carriera, aumentano il loro reddito grazie al fatto che possono occuparsi solo del lavoro, perchè c’è qualcuno che pensa a tutto il resto? E insisto sul “pensa”, che va ben oltre l’operatività domestica, per la quale si può anche avere un sostegno. Un bel giorno lui magari si invaghisce di una con vent’anni di meno, lascia la moglie e le passa appena di che vivere. Non mi sembra affatto giusto. Nel migliore dei mondi possibili, ognuno dovrebbe poter seguire la propria strada senza difficoltà e in armonia, ma non è così facile. Io suggerirei un bel contratto prematrimoniale …

    Liked by 1 persona

  3. Onestamente io sono in parte contraria al matrimonio, proprio perché per le leggi che ci sono in Italia è più simile a una condanna qualora non funzionasse che a una separazione

    Liked by 1 persona

  4. A me a prima vista è sembrato fatto invece per far diminuire gli alimenti che devono pagare i ricconi alle mogli… nel senso che un conto è mantenere un certo tenore di vita, un altro è garantire la sussistenza… c’è una bella differenza! Tu citi delle donne che pur di farsi mantenere non hanno nemmeno cercato di lavorare; io conosco uomini che si sono licenziati da posti statali per non pagare gli alimenti alla moglie… bho, non so, non sono convinto che sia una innovazione che tuteli di più le donne (inteso come soggetto di solito più debole economicamente, per quanto ingiusto sia)…

    Liked by 1 persona

  5. si si proprio tutti , pensa che un mio ex collega la moglie dopo 15 anni di separazione per dargli il divorzio gli ha chiesto cinquantamilaeuro , non sò se stanno ingrassando ancora gli avvocati

    Liked by 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...