la verità è lì


C’è tra le righe.

C’è, nascosta dal tuo desiderio di comunicare. Ma comunicare perche?
Se poi tra le righe qualcosa si modifica e diventa standard perché le associazioni sono state scoperte e riportate tali e quali, si capisce che si tiene conto di opinioni altrui espresse in qualche modo e si intuisce che sia fatto per nascondere i messaggi lanciati.
Queste opinioni non erano così distanti dall’aver centrato qualcosa che tu preferisci nascosto e indecifrato. Basta.  Queste opinioni non dovevi leggerle. Sembri telecomandato.
Queste opinioni non devi più seguirle. Non ti riguardano. Lasciami creare in pace.
Sono solo amareggiata che l’esperienza non abbia saputo offrirti nulla di più. Che ti sia trincerato dietro atteggiamenti stolti, che non abbia sentito la maturità per sostenere un’opinione, invece hai usato dei meccanismi, evidentemente soliti, svilendo e imputridendo belle situazioni.
Ecco, bravo. Adesso sforzati di fare il poeta. Sei qualche anno in ritardo ma l’importante è arrivarci e puoi cominciare ad abbandonare, al più presto, l’immagine del ‘vecchio trombone’.
In alternativa fatti una cultura sugli interessi del tuo .g – devastante scoperta di qualche ora fa da cui stento a riprendermi – e non ti annoierai di certo…Tina Cipollari è nella top ten della sua classifica…
Accidenti dove potevo finire. Non mi capacito. E non so se riuscirò mai a capacitarmi.
A volte si pensa che gli altri possano essere come se stessi e anche di più e invece…Mi è capitato in questi giorni di vedere un filmato messo insieme da un amico su alcuni saggi, tra cui Terzani, e aver sentito esprimere così tanta grandezza d’animo per la prima volta ho sì apprezzato con soddisfazione, ma intanto che seguivo mi sei venuto in mente…e accidenti…

La verità c’è; a volte è bene che rimanga nascosta, non letta, a volte va conclamata. Dipende dalla tipologia delle persone e da quello che si chiede alla vita e ai rapporti con gli altri, ma anche a quello che si è capito di tutto questo e cioè della vita degli altri dei rapporti delle persone di se stessi…
Nella mia favola un uomo è lineare e le sue azioni corrispondono ai suoi desideri più profondi, non mi piacerebbe avere al mio fianco un uomo come te, con delle verità di questo tipo, né segrete né confessate.
Per fortuna è stata la barriera che ho intuito subito e tu ingenuo non hai smentito ma ti sei sentito messo all’angolo e hai continuato a inebriarti dei miei movimenti.
Hai appena iniziato il percorso, ci vorrà del tempo ma ci arriverai…

Come mai vivo una favola e non la realtà?
Proprio per questa mia straordinaria istintiva saggezza. 😁😉

Shrek è una delle mie favole preferite…perfino un orco sa agire…

Un pensiero su “la verità è lì

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...