#comunicazione: handmade


Le sue mani ruvide e gonfie ad ogni cambio di ingannevole padrone vicino alle tue corte e cicciotte, come le tue gambette che discrete e timide attraversano la strada, sono apparentemente affini, non saranno eleganti ma che altro potevi fare? Le tue amiche non sono contente del tuo ‘accontentarti’ e secondo loro avresti potuto avere maggior valore al tuo fianco, di quello che ti offre energia nuova per la vita. Comunque sei comodo e ti sembra di avere la situazione in pugno, la dignità poi verrà col tempo…col tempo certi particolari si dimenticano e c’è da sperare che l’odio dei suoi occhi si possa affievolire e se una mano afferra sempre le dita che formano la canna della pistola, che rimanga sopita per sempre la disistima che ha per te, profonda e inconfessabile e non parta mai quel colpo letale o una sferzata di coltello, che non raggiunga il suo arrogante scopo che sbandiera col pollice alzato e pronto ad essere svirgolato per far partire il colpo; magari venga anche  in aiuto una psw a cancellare l’ignoranza e la frustrazione del passato per evitare ogni raccapricciante e devoto confronto e per non far precipitare te che considera un babbione su cui vendicarsi. Ma poveretto!

È terrificante. Un poveraccio in balìa dei suoi bisogni primari, inconsapevole di esserne vittima! Stai pensando di aver raggiunto chissà che cosa ma sotto sotto ci sono motivazioni davvero negative, e adesso che ci penso anche la pentola che ti ha fatto cadere in testa non è assolutamente casuale. Niente è per caso. Lei ha un obiettivo chiaro e particolarmente aggressivo.
Vuole solo distruggerti, compiacerti per poi distruggerti. Sembra incredibile.
Si darà da fare ampiamente per dimostrarsi perfetta per te e acquisire fiducia, sarà un crescendo di attenzioni e dedizione ma il suo scopo è solo di farti fuori. In un niente ti fa attraversare la strada quando arriva un’auto a tutta velocità o ti spinge giù da un burrone in un attimo, non ti affacciare da balconate e ringhiere se hai lei dietro e…occhio alle scale. Lei ha sicuramente una forte aggressivita nei tuoi confronti che ti nasconde e potrebbe farti seriamente male. Non è controllabile, è il suo inconscio.
Non sei messo per niente bene.

Le mani sono espressione diretta del cervello, e nella comunicazione l’aspetto meno controllabile di tutti.

Photo by ma.gia  “ci vuol talento per chiamarlo amore”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...