4. Comunicazione: handmade


Le sue mani ruvide e gonfie ad ogni cambio di ingannevole padrone vicino alle tue corte e cicciotte, come le tue gambette che discrete e timide attraversano la strada, sono apparentemente affini, non saranno eleganti ma che altro potevi fare? Le tue amiche non sono contente del tuo ‘accontentarti’ e secondo loro avresti potuto avere maggior valore al tuo fianco, di quello che ti offre energia nuova per la vita. Comunque sei comodo e ti sembra di avere la situazione in pugno, la dignità poi verrà col tempo…col tempo certi particolari si dimenticano e c’è da sperare che l’odio dei suoi occhi si possa affievolire e se una mano afferra sempre le dita che formano la canna della pistola, che rimanga sopita per sempre la disistima che ha per te, profonda e inconfessabile e non parta mai quel colpo letale o una sferzata di coltello, che non raggiunga il suo arrogante scopo che sbandiera col pollice alzato e pronto ad essere svirgolato per far partire il colpo; magari venga anche  in aiuto una psw a cancellare l’ignoranza e la frustrazione del passato per evitare ogni raccapricciante e devoto confronto e per non far precipitare te che considera un babbione su cui vendicarsi. Ma poveretto!

È terrificante. Un poveraccio in balìa dei suoi bisogni primari, inconsapevole di esserne vittima! Stai pensando di aver raggiunto chissà che cosa ma sotto sotto ci sono motivazioni davvero negative, e adesso che ci penso anche la pentola che ti ha fatto cadere in testa non è assolutamente casuale. Niente è per caso. Lei ha un obiettivo chiaro e particolarmente aggressivo.
Vuole solo distruggerti, compiacerti per poi distruggerti. Sembra incredibile.
Si darà da fare ampiamente per dimostrarsi perfetta per te e acquisire fiducia, sarà un crescendo di attenzioni e dedizione ma il suo scopo è solo di farti fuori.
Non sei messo per niente bene.

Le mani sono espressione diretta del cervello, e nella comunicazione l’aspetto meno controllabile di tutti.

Photo by ma.gia  “ci vuol talento per chiamarlo amore”

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...