#comunicazione: le mani in tasca


Eccomi! Guardatemi tutti! Visto come sono figo?
Mano in tasca e pollice in evidenza: l’arroganza della gioventù.
Osservate la posizione: eretta non si presta a cedimenti di sorta, e il peso distribuito equamente sulle gambe, una sicurezza non da poco. Questo è lui.
Il linguino analogico (di cui parleremo più avanti) può trarre in inganno, questo modo di tenere le mani in tasca no e tutto il corpo ne è la riprova. Qualora il pollice fosse nascosto o in tasca potrebbe indicare intimismo ma la postura di tutto il corpo cambierebbe e le spalle sarebbero inarcate in avanti e/o ravvicinate.

Io sto lanciando un calcio, vedete? Le persone guardavano sorridevano e passavano davanti, io sono intollerante alle pose statiche per troppo tempo e DIE MAUER è piuttosto ambito, si stava formando la coda; quando mi fotografano di solito parlo, cado, ad una cerimonia sono stata fotografata addirittura dall’altro e da dietro intanto che faccio ‘spallucce’…ma si può? Le foto dall’alto? O mentre parlo? È vero, parlo sempre…
Photo m.s

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...