#treannifuoridallitalia #LowCostAChi


Low cost a chi?!?

                                                                                                   #LowCostAChi

Appello ai giovani.
Usate tutta la vostra educata arroganza ma ribellatevi!

Preparatevi. Formatevi, specializzatevi e siate consapevoli che la vostra preparazione e cultura, in generale, è di per sé più consistente e profonda di quella che possano avere altri giovani nel mondo. Tollerate un’Università non all’altezza della propria storia e arrivate fino in fondo per poi continuare la formazione, ma fuori dal Paese.

Certo non è l’unica strada. Purtroppo non tutti hanno quel po’ di cultura alle spalle per poter scegliere cultura, anche con poche risorse economiche. Ma anche quelli che hanno scelto la via più facile del non studiare possono trovare l’alternativa al far niente o all’attesa di un posto di lavoro.

Mettete in uno zaino poche cose e girate il mondo. Svuotate questo paese.

Andatevene da un paese che non ha niente da offrirvi se non un divano e i programmi alle tv di tutti i tipi. Stando su un divano non imparerete mai a cavarvela, non avrete modo di conoscere la preziosità del tempo e della vita, non imparerete a vivere, ad appassionarvi alle cose del mondo, ma ad appassire giorno dopo giorno.

Girate il mondo, procuratevi lavoretti strada facendo e imparando il vero significato della vita, dopo qualche anno in giro per il mondo sarete delle persone migliori. Al vostro ritorno non sarete più carne da tritare in un paese che non sa più vedere in grande, che non sa più ricrearsi e modificarsi con visioni di civiltà e di progresso, ma vorrebbe sfruttarvi per tutta la vostra vita dentro meccanismi vecchi e soprattutto sottopagarvi.

Il vostro Paese vuole solo sottopagarvi. Le aziende non sanno confrontarsi con la concorrenza e con il mercato quindi pretendono che a  pagare gli azionisti siano i dipendenti. Non il lavoro dei dipendenti, non le strategie le capacità le idee di chi le governa.

Le aziende faciliteranno l’acquisto dell’ultimo iphone, vi consentiranno di pagare qualche pay-tv, 15 gg di vacanza in estate e la pizza al sabato sera, un hobby poco costoso da scegliere tra l’infilare perline, dipingere con l’acquerello e la pesca. Niente altro. Non riuscirete in niente altro se non a rimpinguare le tasche di pochi. Ve la sentite di passare una vita così? È davvero questo che immaginate del vostro futuro? È davvero questo che amereste fare per una vita? È proprio questo il vostro valore? Sono questi i vostri sogni?

#LowCostAChi

Aggiornamento:

https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2018/01/27/news/salario_minimo_2_milioni_sotto_la_soglia-187439701/

Photo by ma.gia ‘The shartered dream’

Annunci