#acrosstheuniverse #orco: sexgate


https://www.nytimes.com/2018/02/03/opinion/sunday/this-is-why-uma-thurman-is-angry.html

Quenteen Tarantino lo aveva subito dichiarato, pensando probabilmente di pararsi le spalle, di essere dispiaciuto di non aver denunciato quello che sapeva sul caso Weinstein.
Beh, non era certo amore il legame con Uma Thurman, altrimenti l’avrebbe difesa e protetta, invece ha lasciato che si sfiorasse la tragedia.
Adesso ha l’immagine a pezzi? Fossi in lui mi preoccuperei della propria immoralità.
Noi ci preoccupiamo di omuncoli di zona e i grandi di Hollywood che devono – o meglio dovrebbero – la loro popolarità a qualità ben più elevate, talenti di tutto riguardo, tenore di vita elevato, mondi che ruotano intorno a loro, sensibilità da premio oscar e una quotidianità da personaggi pubblici che certe bassezze non dovrebbero sfiorarle, ecco che si riducono come miserevoli qualsiasi.

Ne abbiamo appena parlato di quando i finti amori si capiscono da una moralità vacua, ecco il post:

https://wp.me/p5KF1i-3kg

Photo by ma.gia   ‘Elevare la propria coscienza’