#acrosstheuniverse: clorexidina e curcuma


Qualche anno fa ho usato ogni giorno clorexidina per un lungo periodo, almeno 3 anni e mezzo – spesso per tre volte al giorno – perché i dentisti amano molto i soldi, un po’ meno offrire soluzioni efficaci ai problemi dei loro pazienti, di frequente lo ritengono un fastidio che cercano di compensare ognuno alla propria maniera. La clorexidina si attacca a tutto e colora tutto, denti, ponti…forse anche la gola. È una lotta impari se si vogliono dei denti bianchi! Nello stesso tempo mi sono appassionata alla sensazione piccante che offre lo zenzero e nel pomeriggio, invece di una caramella, mastico pezzetti di zenzero! Ma ogni tanto una ‘moda’ diversa e adesso, come tralasciare un altro componente, così salutare da diventare indispensabile nella dieta? Dopo il cioccolato al 99% di cacao, dopo tre noci e 4 mandorle ogni mattina, dopo il tofu, gli  omega3, l’acqua del cocco quando è verde, l’avocado, i semi di girasole, semi di lino decorticati, la soia, la quinoa, le bacche di goji, lo zenzero, i semi di chia…ecco la curcuma! Come trascurare la curcuma? Ha un buon sapore – o sono io che mi innamoro di tutti i gusti nuovi? – lega un po’ la bocca ma è comunque piacevole. Attenzionissima! Se la mangi nel pomeriggio, tanto per evitare l’ennesimo caffè, denti lavati nel dopo pranzo, ecco che il tuo sorriso risplende, ma di un clownesco giallo intenso!!! Beh, il giallo è anche un bel colore e fa molto tendenza…
Annunci